MAGIA E OCCULTISMO
L'OCCULTISMO
Menu Collabora con noi Cerca nel sito Canale You Tube 
Cabala



Cos’è l’occultismo?

Cerchiamo di fare un po’ di luce su questa materia sulla quale ancor oggi proliferano falsi profeti e persecutori.

Non possiamo definirla "scienza" poiché non è un sistema retto da una o più leggi universali, ma una forma di conoscenza, il tentativo di capire e penetrare l’universo sino a giungere alla totale saggezza.
L’occultismo ha lo scopo di comprendere tutti quei fenomeni privi di conseguenza logica, tutto ciò che conduce alla conoscenza dell’infinità di universi paralleli che ancora ignoriamo.

A differenza della logica studia l’influsso dello spirito sul corpo, ma anche di quello del corpo sulla volontà e sulla materia.
La tecnica dell’occultismo è la magia con tutte le sue derivazioni: stregoneria, divinazione, superstizioni, ecc., sono pratiche diffuse fra i non iniziati.

Coloro che hanno raggiunto un alto livello iniziatico hanno dedicato i loro sforzi allo studio della cabala, dell’alchimia e dell’astrologia, discipline sulla quasi si basa la teoria occultista che sin dalle origini non ha subito variazioni sostanziali.

La tecnica magica è mutata nel corso delle epoche seguendo i cambiamenti politici o religiosi.
Se agli inizi le pratiche magiche furono identificative, esercitate nel tentativo di identificarsi nelle forze sconosciute, in seguito si tinsero di religiosità innalzandosi allo status di divinità.
Queste divinità, temute nel passato, durante il paganesimo diventarono "domestiche".
Città, case e famiglie avevano le loro divinità protettrici, quindi s’iniziò a usare la magia per ottenere piccoli favori, presagi del futuro, promesse di aiuto su questa e quella impresa.

Nel periodo medioevale, epoca in cui il fanatismo religioso raggiunse l’apice, qualsiasi segno di parvenza, come il riso o la bellezza era considerata come una lussuriosa tentazione infernale.
Perché per molti durante quest’oscuro periodo la magia si orientò verso il satanico?
Semplicemente perché nell’immaginario collettivo il demonio deteneva il potere delle forze occulte, quindi bisognava venire a patti con lui per ottenere la conoscenza.

L’occultismo diventò una leggenda nera e con questa fama è arrivato sino ai giorni nostri, periodo forse ancora più buio, dove vige il mercantilismo e quindi identificandosi con un sistema dove il tempo è denaro e dove truffatori, imbroglioni e falsi profeti traggono alti guadagni giocando sulla credulità dei loro ammiratori.



Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo

 

Sostieni il nostro lavoro

MAGIA E OCCULTISMO